CS 26-08 Verso il Sinodo dei giovani 2018. Giovani: Festival dei Giovani “Gioia Piena” a Petrella Tifernina dal 24 al 28 agosto

 

 

 

Prot. Int. 2017 / 26 – 08

COMUNICATO STAMPA

 A tutti gli organi di informazione

 

VERSO IL SINODO DEI GIOVANI 2018

Giovani: Festival dei Giovani “Gioia Piena”  a Petrella Tifernina dal 24 al 28 agosto

Il vescovo Bregantini concluderà il festival domenica 27 agosto con Solenne Celebrazione in piazza

Petrella (CB). Patrocinato dal Comune di Petrella Tifernina, dalla Diocesi Campobasso-Bojano, dalla Parrocchia San Giorgio Martire e dalla comunità Nuovi Orizzonti di Chiara Amirante, da un’idea di  Don Donato Colacicco viceparroco di Petrella e ampiamente sorretta da don Domenico Di Franco parroco, sulla scia del Festival dei Giovani di Medjugorje, Riccione e Gallipoli, il festival “Gioia Piena” iniziato giovedì scorso (24 agosto), si concluderà domenica 27 agosto. A presiedere le conclusioni l’arcivescovo di Campobasso – Bojano che con una Celebrazione Eucaristica nella piazza principale di Petrella Tifernina, in provincia di Campobasso, darà slancio e nuovi impulsi per il cammino dei giovani verso l’incontro sinodale del 2018 indetto da papa Francesco.

Domenica 27 agosto 2017, alle ore 10:00, in piazza Umberto I, come da programma, canti e testimonianze mentre alle ore 11:30 Celebrazione Eucaristica presieduta dall’arcivescovo Mons. GinaCarlo Bregantini. La giornata si concluderà alle ore 21.00, con lo spettacolo “The Best Way” con la partecipazione di Lorenzo Belluscio e i partecipanti ai workshop.

Singolare è il contest del festival inserito nel cammino sinodale diocesano iniziato lo scorso anno sul tema della Gioia e che terminerà nel 2019. Momenti di preghiera, rosario collettivo, workshop e celebrazioni attraverso linguaggi multiattivi dove l’arte, con la sua bellezza e capacità di trasmettere emozioni e valori, è il fulcro del Festival. Intorno al linguaggio mediale, della musica, della danza, del giornalismo, i giovani possono vivere esperienze di Fede e di cultura per sviluppare la dimensione della solidarietà, dell’ intercultura, integrazione, accoglienza e condivisione. Un festival dove i giovani sono protagonisti di loro stessi, un festival in un borgo –Petrella – dove forte è il respiro dell’arte romanica (Chiesa di san Giorgio Martire e Patrono) , e della cristianità. Un festival a diffusione Nazionale che ha richiamato l’attenzione di giovani provenienti da diverse regioni d’Italia ed esperienze di fede.  

Tra gli ospiti l’attrice Sarah Maestri, il giornalista Paolo De Chiara e la cantante che duetta con Andre Bocelli, Ilaria Della Bidia, in collegamento da New York; tra i docenti dei workshop Roberto Milone, giornalista ed ex vicedirettore di Rai2; tra i presentatori Anabella Blanco Costa, modella e conduttrice di programmi Sky e Rai, blogger e stylist molto seguita.

Ogni giorno si alternano sul palco canti, messe rock, balli, interventi culturali, testimonianze di conversione, adorazione eucaristica, collegamenti in diretta con due centri della comunità di Nuovi Orizzonti, quello di Medjugorje e quello del Brasile, da cui farà la sua testimonianza anche Don Roberto Dichiera, giovane prete spesso presente sul piccolo schermo.

Per il festival anche un inno ufficiale dell’evento, “Con me ci sei tu”, scritto, musicato e cantato da Roberto Di Monaco con Diletta Camposarcone, due giovani di Petrella Tfernina.

Vista l’impronta social data alla comunicazione del festival, è stata rivolta un’attenzione particolare Attraverso l’allestimento di una postazione di lavoro con collegamento internet, al fine di consentire le condivisioni di contenuti in tempo reale,

sempre alla stampa sono riservati l’accesso ai workshop e le postazioni in prima linea, per servizi, interviste, foto e video.

 

Official Facebook: Gioia Piena

Offical Instragram: @gioiapienafestival

press@gioiapienafestival.it

www.gioiapienafestival.it

 

In allegato, la descrizione e l’obiettivo del festival, il programma completo, gli ospiti  e i docenti dei workshop.

 

L’Addetto Stampa

Rita D’Addona

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*