Comunicato per i trasferimenti dei Parroci in diocesi di Campobasso-Bojano

Inizia, dopo il Sinodo diocesano, una stagione di nuove attività pastorali e di rilancio nell’impegno religioso, in tutte le parrocchie, come ha potuto rilevare il Vescovo nella sua recente visita presso tutte le sei foranie della Diocesi, nell’ascolto attento di ciascun prete e diacono.

Per questo motivo, l’arcivescovo di Campobasso-Bojano, mons. GianCarlo Bregantini, comunica i seguenti trasferimenti dei parroci diocesani, attuati dopo un lungo discernimento, in sintonia con il Collegio dei Consultori

Nella parrocchia di Vinchiaturo si è creata la necessità di sostituire don Cristian Cerasa, che è stato richiamato dal suo Vescovo di Ravenna nella diocesi di appartenenza. Per dare un pastore a questa comunità, il Vescovo ha inviato don Giuseppe Cardegna, già parroco di Ielsi e Gildone.

Nello stesso tempo, per venire incontro alle necessità della parrocchia di Ielsi, vi ha inviato don Peppino Di Iorio, che continuerà con qualità le tante iniziative popolari della tradizione, specie quelle legate alla festa del grano per la solennità di sant’Anna.

A Gildone, sarà amministratore parrocchiale padre Claudio Catucci.

Il Vescovo ha poi provveduto a mandare un parroco per Cercemaggiore, in continuità con l’operato di don Peppino, nella figura di padre Mattia Larocca, che ben conosce la realtà del paese e che dimorerà nella casa canonica del Borgo, accanto alla Chiesa Madre.

Per venire poi incontro alla parrocchia di san Martino, in Castelpetroso Centro, il Vescovo ha inviato padre Francesco Colacelli, con il compito di dedicarsi alla parrocchia e di collaborare con l’attività delle confessioni, in Basilica.

E come Vice-parroco a Montagano, in aiuto a don Arnaldo segnato dall’anzianità, il Vescovo ha inviato don Raffaele Prencipe.

Per questo motivo si è voluto anche consolidare l’attività di don Donato Colacicco, in Castellino nuovo, nell’opera “Gioia piena”, sulla scia di Nuovi Orizzonti. Per cui don Donato sarà presente in Castellino come parroco, avendo come vice parroco don Dindo, prete novello, che abiterà invece a Petrella, con il parroco don Domenico Di Franco.

Grati dell’operato per il tanto bene compiuto da tutti questi sacerdoti zelanti, li affidiamo alla Grazia del Signore e all’affetto accogliente del popolo di Dio.

Campobasso, 8 ottobre 2021.

  + p. Giancarlo Bregantini

                                                                                                      vescovo                  

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*