NEWS DI OTTOBRE 2021

Carissimi presbiteri e diaconi,

Grazie del vostro servizio, specie in questo mese di ottobre, mese missionario da sempre e mese mariano. Ci mettiamo infatti in missione, con Maria, che visita la sua cugina Elisabetta, sulla regione montuosa,come il Molise, della Galilea.

Vi mando queste preziose notizie, come news, per vivere bene il RITIRO DEL 5 OTTOBRE 2021,  a Villa di Penta, sempre grati dell’accoglienza a noi donata.

Il Ritiro avrà due linee di azione:

  1. Una riflessine biblica e spirituale, a cura del nuovo rettore del nostro Seminario di Chieti, don Gigino Primiano, che ci aiuterà a riflettere sulla paternità di san Giuseppe, poiché Egli si è sentito Figlio di Dio, perciò sposo di Maria e educatore del Figlio Gesù, alla fraternità. Introdurrà così il tema dell’anno, che guarda appunto a san Giuseppe. Sarà l’occasione anche di fare il punto sulla nostra attività vocazionale, che risulta piuttosto carente, per poco impegno nelle parrocchie e nei gruppi e movimenti.
  2. Una serie di adempimenti necessari per il NUOVO CONSIGLI PRESBITERALE, dato che è scaduto il 30 settembre 21. Perciò, presenterò i nomi dei sei VICARI DI FORANIA che ho scelto tra i nomi suggeriti da voi nella mia visita di Forania in forania dal 27 settembre al 4 ottobre. Presenterò pure i nomi dei sei COORDINATORI delle sei aree pastorali come ci ha indicato il Sinodo. Voi, carissimi, siete chiamati a scegliere tre sacerdoti, che entreranno nel consiglio presbiterale diocesano.
  3. Inoltre renderò ufficiali i trasferimenti dei Parroci, tra le diverse parrocchie, per poter iniziare bene il nuovo anno pastorale.

Presentazione nelle Foranie del Liber sinodalis

come primo  passo per l’attuazione del Sinodo stesso.

  1. Ci sarà nelle prossime settimane un INCONTRO FORMATIVO per ogni singola forania, alla presenza del nuovo Vicario foraniale, dei rispettivi parroci della forania, dei sacerdote della zona e dei diaconi. Ad essa parteciperanno con pienezza anche cinque membri di ogni parrocchia, a nome sia Consiglio pastorale ed economico della parrocchia, oltre a rappresentati di altri organismi ecclesiali presenti in loco.
  2. Le date di questi incontri di forania sono: 6 ottobre, ore 19.00 per la forania di Matrice; 11 ottobre, ore l9.00 per la forania di Castelpetroso; 13 per la forania di Campobasso, sempre ore l9.00; per Bojano, ore l9.00 il giovedì 14 ottobre mentre a Riccia il 15, alle ore 19.00. per Sepino; 18 ottobre, ore 10.00, per la fornaia di Sepino.
  3. In questo incontro, tenuto dal Vescovo, oltre alla presentazione e spiegazione accurata del Liber Sinodalis, verranno presentate 12 proposte, due per ciascun Dono, tratte dal Liber Sinodalis, con precisi riferimenti di pagine e numeri, che il Vescovo ha ritenute prioritarie per il nuovo anno pastorale. Quasi una sorta di lettera pastorale! Saranno poi presentate come un libretto specifico, che pensiamo potrà essere utile a tutto il popolo di Dio.
  4. Fatta questa presentazione di base con il Vescovo, sarà poi lo stesso Vicario Foraniale a presentare il Liber sinodalis, con le 12 proposizioni, nelle singole parrocchie, secondo un calendario apposito, concordato nella riunione con il Vescovo. Il vicario lo presenterà, insieme al rispettivo parroco, sera per sera. E’un incontro molto importante, alla presenza del popolo di Dio, specie di fronte a chi ha una responsabilità in parrocchia.
  5. Al termine delle visite alle parrocchie, il Vicario foraniale stenderà una precisa relazione per la Diocesi e per il Vescovo, su come sono andate le cose, per conoscere ed eventualmente anche rimediare, se vi fossero state difficoltà. La assunzione di responsabilità da parte del parroco e del Vicario permetterà di far correre il Sinodo per la diocesi, presentato da molteplici cuori, arricchendolo anche delle indicazioni della base, per una crescita realmente sinodale, tenendo presente che così potremo anche attuare le indicazioni del Papa, per il Sinodo mondale, che inizia appunto Domenica 17 ottobre 21.
  6. Lungo la primavera, in mesi successivi, possiamo ipotizzare una visita del vescovo alle parrocchie o alle foranie, per un ulteriore conferma dell’attuazione delle normative sinodali.
  7. Nello stesso tempo, il Vescovo sarà impegnato ad organizzare la riforma del Centro pastorale, nelle sei aree di competenza, indicate dal Sinodo stesso.

 

APPUNTAMENTI E SCADENZE.

  • Giornata del Creato: l’abbiamo vissuta molto bene a MACCHIAGODENA, in un dialogo tra la parrocchia e il Comune, il 3 ottobre 2021, con il tema che ci ha affidato la CEI. Il Tema è stato quello affidatoci dalla CEI: Una casa per tutti? La tenda di Abramo. Rinnovare l’oikos di Dio”. Abbiamo vissuto veramente un bel momento celebrativo e comunitario, con la lettura commentata di Genesi 18 (l’accoglienza di Abramo dei tre ospiti!); la presentazione del tema della giornata, incarnata nel nostro territorio; le attività culturali di Macchiagodena (Genuis Loci), nella disponibilità all’accoglienza dei migranti. Il tutto, con canti e testi della Laudato Si, e la piantumazione di tre alberi: melograno, olivo e melo, davanti alla scuola.
  • Il 12 ottobre c’è la GIORNATA DEL CLERO REGIONALE (ceam), Santuario di san Gabriele. Inizio: ore 9.00. Prenotarsi da don Moreno! Tema: La lezione teologica della pandemia, sotto l’aspetto di teodicea (mons. Forte), sociale-caritativo (mons. Valentinetti) e pastorale e personale (mons. Bregantini). Iscriversi presso il Vicario generale.
  • Domenica 17 ottobre: APERTURA DEL SINODO MONDALE DEL 2023, voluto fortemente dal Papa Francesco. La vivremo nella chiesa di san Pietro, alle ore 18.00. Poiché é prevista la presenza di tutti i preti e diaconi, non si potrà celebrare altrove la messa serale di quella domenica!
  • Dal 21 al 24 ottobre, vi sarà la SETTIMANA SOCIALE della chiesa Italiana, a Taranto. Vi parteciperemo con una nostra delegazione: il Vescovo, la Caritas (Silvana Maglione), la Scuola Toniolo (Ylenia Fiorenza) e la pastorale del Lavoro (Fabrizio d’Ippolito).
  • Segnare in agenda gli ESERCIZI SPIRITUALI, dalla mattinata dell’8 novembre 21 al pranzo di venerdì 12 novembre. Sarà a Larino, nel seminario diocesano rinnovato. Prenotarsi, con don Rocco.
  • LA SCUOLA DI TEOLOGIA dovrà accogliere le nuove sfide che il papa ci ha consegnato. Cioè la formazione degli accoliti e lettori e catechisti Istituiti in modo ufficiale, dal Vescovo e non solo incaricati dal parroco. Per questo motivo, la consultazione nelle foranie ha offerto queste proposte: fondamentale resta la Scuola di Teologia della nostra Diocesi; ogni parroco faccia un adeguato discernimenti sui candidati e comunichi alla Scuola i nomi, entro il 15 ottobre; la scuola di Teologia sia concentrata su due anni per questa qualificata preparazione; si possano seguire le lezioni anche a distanza, per on-line; ulteriori corsi saranno concordati sul cammino di preparazione; i giorni di lezione restano quelli consolidati, cioè il Lunedì e mercoledì, dalle ore 17,00 alle ore 20.00.Le lezioni inizieranno lunedì 18 ottobre 2021.
  • Entro il 15 ottobre è urgente presentare le fatture di luce, gas e acqua del primo semestre del 2021, intestate alla parrocchia, per godere dei benefici offerti dalla nostra Regione Molise, che ha voluto così dare un contributo alla lotta contro la povertà. Vanno presentate in Economato, in Curia, che dovranno poi essere certificate in Regione.

Con grande zelo reciproco, per l’evangelizzazione, con la mia benedizione, raccogliendo la sfide che ci vengono, cui rispondere con un’accresciuta fedeltà, specie all’Eucarestia, alla Parola e ai Poveri.

   + p. GianCarlo, Vescovo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*