Giorni di festa per la comunità di San Paolo

In questi giorni nella parrocchia di San Paolo si svolgono due momenti molto intensi.

Sabato 14 dicembre alle ore 17:30 il seminarista Davide Picciano, in cammino verso il sacerdozio, sarà ordinato diacono da Mons. GianCarlo Maria Bregantini.

Il giovane Davide, ha fatto il suo lungo cammino nel seminario di Chieti dove ha ricevuto una solidissima formazione culturale e spirituale.

Proveniente dal paese di Busso, in provincia di Campobasso, è lì cresciuto all’ombra dei parroci del luogo, specialmente di Don Giuliano Zingaro. Per Davide e stato un modello, colui che gli ha trasmesso la forza vitale della vocazione.

Attualmente opera nella parrocchia di Gambatesa. Per il diaconato ha scelto la parrocchia di San Paolo, dove si occupa della realtà caritativa sotto la guida di don Franco d’Onofrio.

Alla celebrazione eucaristica sarà presente tutto il seminario di Chieti.

Un momento di grazia da seguire, perché Davide ha veramente caratteristiche e talenti notevoli.

Diciamo grazie a Dio di questo regalo che ci ha fatto.

 

 

Domenica 15 dicembre alle ore 20:00 con la celebrazione eucaristica presieduta da Mons. GianCarlo Maria Bregantini don Franco d’Onofrio sarà il nuovo parroco della comunità di San Paolo.

Raccoglie così l’eredità vivissima di Don Giovanni Diodati tornato alla casa del Padre il 5 maggio 2019.

Don Franco continuerà la sua opera, effettiva ed affettiva per la comunità che lo ha già accolto con entusiasmo da alcuni mesi.

Durante la liturgia don Franco riceverà dal vescovo il mandato ufficiale con i seguenti doni;

La Chiave della chiesa, cioè del cuore stesso di Cristo.

La sede, che rappresentata l’arte del presiedere, il munus gubernandi, il dono della parola, la testimonianza di carità.

Il Battistero, che segna il dono della vita e la forza del futuro.

Il confessionale, per essere sempre pronti all’ascolto;

Le campane, per invitare tutti all’incontro con il Cristo, vivo e Risorto.

Una cerimonia ricca di grazia ed emozione, con uno sguardo al futuro e l’augurio per don Franco di entrare con gioia nelle case dei fedeli

Ufficio per le Comunicazioni Sociali

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*