GIORNATA DEL RINGRAZIAMENTO: Celebrata a Campolieto la 69esima giornata del ringraziamento 2019.

Molto sentita e partecipata, dalle famiglie, la 69a Giornata nazionale del ringraziamento celebrata a Campolieto, bel borgo molisano il 10 novembre.

Un’occasione importante per ribadire i principi e i valori della nostra agricoltura, del suo ruolo centrale, soprattutto nelle zone montane, a salvaguardia e custodia dell’ambiente.

Dio ricomincia sempre di nuovo, daccapo” – le parole di mons. Bregantini, nella bella chiesa Madre di San Michele Arcangelo – “Anche noi in questo momento di difficoltà economica dobbiamo prenderci a cuore i problemi e le fatiche dell’altro, collaborare insieme cooperando, senza pensare solo ai nostri interessi economici. Se siamo uniti tutto fiorisce se siamo divisi tutto si perde”.

Un invito a lavorare insieme. Tanta lungimiranza per il futuro nel sogno di mons. Giancarlo Maria Bregantini di “creare una grande Cooperativa del latte in Molise o di rafforzare quella esistente, ma lavorando insieme, perché ogni uomo prenda a cuore la storia dell’altro”.

È una richiesta che Padre Giancarlo ha rivolto anche al nuovo parroco, Padre Antonio Garofalo, che nella stessa giornata ha fatto il suo ingresso in Paese. Sarà nuovo “Padre” per una comunità viva e laboriosa come quella di Campolieto.

Siamo tutti figli della resurrezione, – ha detto Mons. Bregantinitra il parroco e la comunità, la preghiera sia reciproca, insieme custodiamo il territorio e le belle colline molisane, pettinate dal lavoro degli agricoltori fatto con amore,  facciamole risplendere perché la terra è nostra”.  

Ufficio per le Comunicazioni Sociali

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*