Turismo e Cultura del Sacro. Conferenza Stampa 25 luglio, progetto Notti Celesti in terre Celestiniane.

Giovedì 25 luglio 2019, alle ore 12:00 presso l’auditorium Celestino V,  in via Mazzini, 80 –  Campobasso, avrà luogo una Conferenza Stampa per presentare il progetto di promozione culturale e salvaguardia dei borghi  Notti celesti in terre Celestiniane promosso dalla parrocchia di san Michele Arcangelo di Campolieto quale lead partner in collaborazione con la Pastorale diocesana per il Turismo, Sport  e Tempo libero  insieme  a  CSI (centro sportivo italiano), parrocchia di san Giorgio martire di Petrella Tifernina, pro loco e comune di sant’Angelo Limosano e altri comuni limitrofi della provincia di Campobasso, partners del progetto. Sarà, inoltre, presentato il programma per la Giornata diocesana del Turismo e del Creato (8 settembre 2019).

 Interverranno:

  • S.E. mons. GianCarlo Bregantini, arcivescovo Metropolita di Campobasso –Bojano;
  •   ing. Vincenzo Cotugno, Assessore regionale Turismo e Cultura;
  • Avv. Mario Ialenti, Direttore pastorale del Turismo Sport e Tempo libero per la CEAM;
  • don Giacomo Piermarini, assistente spirituale Pastorale TSTl e Parroco di Campolieto;
  • don Domenico Di Franco, parroco di Petrella Tifernina

Il progetto Notti Celesti in terre Celestiniane raggruppa e promuove le iniziative del territorio che hanno nella figura di Celestino V e nei “ Cammini”  gli elementi comuni,  mette in “rete” azioni di valorizzazione territoriale,   condivide  e comunica in maniera coordinata i fattori identitari e culturali del territorio con un ampio coinvolgimento sociale.  Le attività rispondono alla diversificata domanda di scoprire le bellezze del Molise con risposte integrate di cultura, musica, tradizioni, enogastronomia, artigianato, attività di movimento e percorrenza dei tratti di cammino della Perdonanza,  dell’anima  e del Micaeliano. Il tutto in una valorizzazione del Borgo che è “ campanile” e “ torre”. Hanno aderito al progetto  ben 6 realtà territoriali con 13 partner oltre ad enti patrocinanti e aziende sponsor . Esso si  articola su   32 eventi fino all’autunno 2019. 

I partner del progetto, coesi nella valorizzazione delle tradizioni locali, dei riti, dei sapori e dei saperi, propongono azioni di promozione culturale e salvaguardia dei borghi.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*