CS 26 -03 Formazione socio politica, Volto dei poveri tema dell’incontro

Prot. Int.  2019  /  26 -03

COMUNICATO STAMPA

 

A tutti gli organi di informazione

Formazione socio politica: quarto appuntamento di Dialoghi della dignità

La Povertà è fatta di volti” con Mons. Domenico Battaglia, vescovo di Cerreto Sannita (BN)

Campobasso.La Povertà è fatta di volti” è il tema del quarto appuntamento promosso dalla  Scuola di cultura e formazione socio-politica “G. Toniolo” dell’arcidiocesi di Campobasso – Boiano, in collaborazione con la Caritas diocesana e la Pastorale sociale del lavoro. Dialogo della Dignità è un ciclo di incontri tematici della Scuola Toniolo nell’ambito del percorso formativo Hereditatem

Chi si accorge dei poveri? A soccorrerli è solo la Chiesa? Nessuno può sentirsi esonerato dalla preoccupazione per i poveri e per la giustizia sociale, sono i quesiti e le proposte operative  per il quarto appuntamento di  Venerdì 29 marzo 2019, alle ore 18,30 presso l’auditorium Celestino V, in via Mazzini, 80 a Campobasso.   Interverrà, come relatore principale della  serata,  Mons. Domenico Battaglia,  vescovo di Cerreto Sannita – Telese- Sant’Agata de’ Goti, pastore esperto di umanità del Vangelo, contro tutte le povertà, spirituali e materiali, accanto e a favore dei dimenticati e dei più colpiti dall’indifferenza. L’accento sarà posto sulla cosiddetta “cristologia della povertà” che Papa Francesco ha fatto sua sin dal primo giorno di pontificato. Essa prende vita dalla convinzione che “Ignorare il povero è disprezzare Dio. Solo la cultura dell’incontro e una globalizzazione della solidarietà possono guarire la società dalle piaghe della povertà”. “Il volto” sarà, invece, al centro della riflessione conclusiva dell’arcivescovo metropolita di Campobasso. Mons. GianCarlo Bregantini. L’incontro sarà moderato dall’operatrice Caritas Silvana Maglione. Salire verso Dio e scendere verso i fratelli sarà la dinamica centrale dell’iniziativa, per incoraggiare e rivendicare unitariamente trasformazioni sociali, culturali, economiche e politiche anche per il Molise e i suoi tanti “volti” afflitti dalla povertà.

 

 

L’Addetto Stampa

Rita D’Addona

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*