I Domenica di Quaresima. Via Crucis nella città. Dal Dolore, un nuovo sguardo di amore e fraternità

 A Campobasso, per riflettere e “camminare “ con le ferite della società.

Domenica 10 marzo, I di quaresima, si è svolta una singolare Via Crucis presieduta dal vescovo Bregantini.  Le tappe nei luoghi simbolo della città , per riflettere . “Una città che, con l’amore della Chiesa può tornare, deve tornare ad accendersi del fuoco di amore …per tornare ad essere giardino di bellezza, di pace, di giustizia, di misura , di armonia” perché “dove c’è amore , lì c’è uno sguardo … uno sguardo di grazia, di gratitudine…uno sguardo di fede su una città che spesso offre la cenere, polverosa, inerte, senza più vita di un fuoco che sembra non bruciare più, non ardere più”.

La via Crucis si è conclusa sul  piazzale Chiesa Sacro Cuore con l’ultima stazione dedicata ai suicidi. prima della celebraizone Eucaristica,  i frati cappuccini hanno  spiegato  il significato delle stigmate. Nella chiesa, infatti, c’è l ‘esposizione della reliquia del Saio di #padrePio in occasione del centenario delle stigmate del Santo da #Pietrelcina 

A margine della via Crucis, benedizione alla città  impartita dal vescovo  in occasione del Centenario delle stigmate di Padre Pio

La forza della fraternità è la nuova frontiera del cristianesimo!

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*