Edifici di culto, riapertura della chiesa di S. Antonio a San Polo Matese, in Molise

Prima chiesa destinataria di intervento con i fondi Regione Molise, CEI, Diocesi molisane

Sarà restituita nella sua bellezza architettonica e artistica la chiesa di S.  Antonio di Padova in San Polo Matese, piccolo comune molisano noto per la sua caratteristica a forma di croce, alle pendici della catena montuosa del Matese. Domenica 8 luglio 2018, alle ore 18:30, presso la Chiesa di S. Antonio di Padova, in Piazza Luigi Iezzi, nel comune di San Polo Matese (CB), avrà luogo la cerimonia di riapertura al culto e la consacrazione dell’altare. Le Solenni Benedizione e Celebrazione Eucaristica saranno presiedute dall’arcivescovo Metropolita di Campobasso – Boiano S.E. mons. GianCarlo Bregantini alla presenza del parroco, don Luigi Astarita, del Sindaco Armandino D’Egidio delle massime Istituzioni civili, politiche, militari e di tutta la comunità san polese formata dai circa 500 abitanti.

I lavori di ristrutturazione della chiesa sono stati resi possibili grazie al protocollo di Intesa tra Regione Molise e la Provincia Ecclesiastica Molisana rappresentata dai Vescovi delle Diocesi molisane. A contribuire alla realizzazione anche la CEI con il protocollo di intesa  siglato il 6 luglio 2017 dalla Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome e dalla Conferenza Episcopale Italiana.

 Il protocollo di intesa firmato lo scorso 4 aprile 2018, dunque, ha reso operativa la collaborazione nei territori e a “definire iniziative concertate finalizzate alla conoscenza e alla valorizzazione del patrimonio ecclesiastico”. La chiesa di S. Antonio a san Polo Matese, che aveva subito il crollo del tetto causato dall’abbondante nevicata del 2012 , è la prima opera ecclesiastica ristrutturata grazie alla forte sinergia e collaborazione tra le Istituzioni.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*