Turismo e accessibilità. Bregantini: ” Il mondo non cammina se non c’è il perchè. Una migliore con la riscoperta dei valori”

Castel del Giudice(IS), 10 maggio 2018. Una giornata ricca di spunti, una carrellata di relatori tra dialogo interculturale, interreligioso e turismo verso vie di accessibilità e di bellezza, promossa da ITRIA grazie a Dino Angelaccio  Presidente ITRIA alla Pastorale del Turismo della CEAM guidata da Mario Ialenti e con al guida spirituale din  don Giacomo Permarini, in collaboraizone con il comune di Castel del Giudice con il sindaco Lino Gentile, e Regione Molise. Tra i relatori la partecipazione di Romina Gobbo esperta di terrorismo e dialogo interreligioso.
Turismo. Bregantini, il mondo non cammina se non c’è un perchè


“Il messaggio che ci ha dato questa giornata diventa vero se crei spaziature di accessibilità. il problema non sono le “scale” ma il problema sono le culle vuote, sono i bimbi che mancano nei nostri borghi. bisogna fare in modo che la vita sia fatta di scelte positive verso il bene. non basta non porre ostacoli , bisogna fare in modo che ci sia il mmotore che spinga verso il bene. il problema di oggi in Europa non è l’accessibilità ma è la motivazione. questo il punto limite di questo convegno. E’ bellissimo sul piano della concretezza proposta per rendere accessibile l’ambiente ma il mondo non cammina se non c’è il perchè. Spesso i piccoli hanno risorse interiori più di quelli che hanno le risorse esteriori e motivazionali più diretti. Questo paese ha cambiato il volto, ha cambiato le  le motivazioni di se, ha cambiato la cultura e  perciò ha cambiato la coltura. Dal grano alle Mele da stalle all’albergo diffuso e ha saputo mantenere profondamente legato la propria storia al passato del Molise. una marea di relatori di altissimo livello sono intervenuti durant l’incontro, a questa    esperienza, ma o
ra bisogna passare a realtà più ampie che non sia solo Castel del Giudice”. (mons. Bregantini 10 maggio  2018, Castel del Giudice, Molise)

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*