Messa Crismale, Antica Cattedrale di Boiano liturgia del Sacro Crisma

 La Settimana Santa entra nel vivo della liturgia a partire dalla Messa Crismale del Mercoledì santo durante la quale tutto il clero diocesano riunito intorno all’arcivescovo, rinnova le promesse sacerdotali mentre i Ministri straordinari –laici e religiose- ricevono il mandato per svolgere il loro compito soprattutto verso le persone malate. Mercoledì 28 marzo 2018, alle ore 18:00, presso l’Antica Cattedrale di Boiano, avrà luogo la Messa Crismale presieduta dall’arcivescovo di Campobasso – Boiano. «Ci è davanti la grande gioia della Pasqua, dopo che avremo attraversato i giorni della Passione e della Settimana santa. Tutto ci aiuterà ad essere concreti, precisi, esemplari, pronti per le confessioni, ben preparati ai vari complessi ma avvincenti riti liturgici, di forte sapore popolare». Lo ha detto l’arcivescovo Bregantini per sottolineare il significato dei riti liturgici in preparazione alla Santa Pasqua di Resurrezione. Un condensato di azioni liturgiche per rivivere la memoria della Passione, Morte e Resurrezione di Cristo. La liturgia del Sacro Crisma del Mercoledì santo, in particolare, ha soggiunto il vescovo di Campobasso –Boiano è carica di significati e tra questi la benedizione del Sanctum Crisma, olio degli infermi e dei catecumeni. Il crisma è un composto di essenze e profumi tipici di diverse località in segno di unità. Dopo la liturgia seguirà un momento di agape, presso la casa di risposo di Boiano donata dal “cuore grande di mons. Nuzzi” vescovo emerito di Teramo –Atri.

E rivolgendosi al clero diocesano Bregantini esorta ad essere «coinvolgenti con le proprie comunità, date un forte tono sinodale alla liturgia di quei giorni, come il lavare i piedi, il seguire insieme Gesù sulla via della croce, l’attesa ardente del sabato santo, per giungere a correre con ardore verso il sepolcro, con Pietro e Giovanni, nel mattino di Pasqua».

 

    

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*