CS 20 -03 Il vescovo Bregantini a sostegno della manifestazione di Libera a Foggia per giornata vittime di mafie

 

Prot. Int.  2018 /  20  – 03

COMUNICATO STAMPA

A tutti gli organi di informazione

 

Vicinanza spirituale del vescovo Bregantini  per la  Manifestazione di Libera a Foggia

Terra! Solchi di verità e giustizia”, il tema scelto

Campobasso. Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie. “Terra! Solchi di verità e giustizia” è il tema opportunamente scelto per la manifestazione di Libera che si svolge quest’anno a Foggia.

Mons. Giancarlo M. Bregantini, arcivescovo della Diocesi di Campobasso-Boiano che, con i suoi sacerdoti e fedeli, segue con particolare vicinanza al ricordo delle vittime, partecipa con vicinanza spirituale alla manifestazione che si terrà a Foggia mercoledì 21 marzo c.a. «Il tema è anche un chiaro riferimento per la nostra terra molisana dal forte sapore rurale.  Anche noi infatti – sottolinea il vescovo Bregantini –   sentiamo il pungolo della malavita che insidia le nostre terre. Lo sentiamo in vario modo: la corruzione sempre in agguato, le divisioni interne, le ingiustizie sul piano della vita agricola, lo spopolamento delle nostre campagne, la denatalità che priva di speranza i nostri piccoli borghi paesani”. Foggia, piazza principale dell’incontro principale che, contemporaneamente, si svolge in migliaia di luoghi d’Italia e dell’Europa.  La giornata si svolge attraverso momenti di riflessione e di approfondimento per ricordare le 900 vittime innocenti delle mafie. «Siamo grati per tutta l’attività di Libera  – afferma il presule di Campobasso – che richiede, anche a noi, un forte appello alla coscienza e alla nostra responsabilità. Siamo perciò uniti a tutti coloro che manifesteranno nella città di Foggia, solidali con le forze socio – politiche, guidati anche dalla presenza ecclesiale del vescovo locale e di tutta la realtà ecclesiale del sud».

E infine, la preghiera a san Michele: «Ci aiuti San Michele, così tanto venerato da noi, che ha sempre difeso le nostre terre contro il male»

 

 

L’Addetto Stampa

Rita D’Addona

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*