CS 6-10 Settimana Biblica a Campobasso, viva partecipazione

Prot. Int.  2017 /  06 -10 

COMUNICATO STAMPA

 

A tutti gli organi di informazione

 

FESTA DELLA PAROLA “VERBUM DOMINI”

Viva partecipazione di giovani e adulti nella chiesa della Libera a Campobasso

Bregantini, in ogni casa l’angolo della Parola

 

Campobasso. Settimana biblica diocesana, festa della Parola, “Verbum Domini”. E’ entrata nel vivo la settimana dedicata alla lettura della Bibbia per aderire all’esortazione di Papa Francesco di “dedicare una domenica interamente alla parola di Dio, per comprendere l’inesauribile ricchezza che proviene da quel dialogo costante di Dio con il suo popolo”. La chiesa Madonna della Libera nel centro cittadino di Campobasso ha visto l’adesione di numerose parrocchie, gruppi pastorali, giovani, religiose, che finora hanno animato la lettura e seguito le catechesi serali divise in letture tematiche della Sacra Bibbia, il più antico dei libri, Dalle Celebrazioni del mattino, alle ore 7:30, presiedute dall’arcivescovo di Campobasso –Bojano GianCarlo Bregantini, alle letture programmate dalle parrocchie attraverso una turnazione organizzata, il momento centrale della settimana biblica sono le catechesi. Le giornate svolte finora, con programma scandito in diversi e ininterrotti momenti, hanno suscitato notevole interesse e riscontrato piena adesione da parte di tutta la comunità ecclesiale e dei tanti cittadini lontani dalla fede. La città di Campobasso ha visto, nella piazza principale Vittorio Emanuele II, un insolito passeggio attrattivo verso la chiesa della Libera, favorita dal clima mite delle prime giornate di autunno, per riempirla ed animarla di presenza e sapore cristiano.   

Un pubblico eterogeneo. Ogni sera infatti la diversità dei libri letti dall’Antico al nuovo Testamento ha visto la riflessione e l’esposizione di diverse catechesi: da quella del lunedì guidata dalla Pastorale Familiare con i coniugi Di Nucci  (Lettura del Cantico dei Cantici)  alla lettura dei libri sapienziali (libro della Sapienza, Siracide e Qoelet) con catechesi affidata  filosofa e scrittrice Ylenia Fiorenza, alla lettura sulla Lettera ai Romani, di san Paolo, affidata alla  Commissione Ecumenica, per raccogliere le grandi sfide suscitate da questo libro nel cuore stesso di Lutero, alla serata di giovedì con la presenza dei giovani che hanno letto brani famosi tratti dai quattro Vangeli, con confronti e luci dirette sul nostro tempo.

Attorno a tali brani e catechesi stimolanti,  numerosi sono stati gli interventi, i quesiti, le risposte, il dialogo. Ogni sera la riflessione e la preghiera conclusive sono state affidate al vescovo Bregantini che ha ripetutamente invitato «ogni famiglia a creare l’angolo della parola, come ci invita l’esortazione apostolica Verbum Domini, di papa Benedetto (30 settembre 2010): “ogni casa abbia la sua Bibbia e la custodisca in modo dignitoso, così da poterla leggere e utilizzare per la preghiera in famiglia” (n.85). Sarà il segno sinodale, nell’anno del Kerigma, con un sussidio per le famiglie che vogliono pregare con la Bibbia!»

 

Giornata della Parola, domenica  8 ottobre

Momento atteso in preparazione della Giornata della Parola di domenica 8 ottobre è la Veglia Biblica  di sabato 7 ottobre alle ore 20:30 nella chiesa della Libera affidata ai Catechisti. Mentre domenica al mattino proseguiranno le letture con la presenza, dalle ore 11:00 alle 12:00 di una delegazione dell’amministrazione comunale guidata dal Sindaco Battista che leggerà alcuni brani della Bibbia. Nel pomeriggio avrà luogo la liturgia eucaristica, che raccoglie tutta la settimana. Sarà celebrata nella Cattedrale, al termine della processione da piazza Municipio alla Cattedrale. alle ore 18:30.  «Tutti uniti – ha esortato Bregantini –  dopo una verifica finale, nella rilettura di certi passi decisivi sul seminatore che uscì a seminare (Mt 13), per capire se siamo stati strada sterile, pietra infeconda o rovi soffocanti. Oppure, se invece, siamo diventati terreno buono e produttivo, pur nella varietà della risposta».

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

L’Addetto Stampa

Rita D’Addona

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*