CS 28-09 Diocesi: Festa del Verbum Domini a Campobasso. 1-8 ottobre 2017

Prot. Int.  2017 /  28 – 09

 

COMUNICATO STAMPA

 

A tutti gli organi di informazione

 

«Festa della Parola» lettura continuata della Bibbia

1 – 8 ottobre 2017 – Campobasso

Bregantini, da una Fede di sola tradizione ad una Fede di matura convinzione

Campobasso. L’anno pastorale nella diocesi di Campobasso – Bojano è appena avviato e tante sono le iniziative pastorali in calendario, dalla spiritualità alla formazione, agli approfondimenti teologici e culturali. Dal 1 all’8 ottobre 2017, infatti, presso la Chiesa Madonna della Libera (Piazza Municipio) a Campobasso, avrà luogo la “Festa del Verbum Domini” che, a partire dal tema del kérigma (annuncio), si inserisce nel cammino sinodale della diocesi, giunto al secondo anno. Domenica 1 ottobre 2017, alle ore 18:30 Santa Messa in Cattedrale e solenne processione verso la chiesa della Libera in piazza Municipio a Campobasso, per dare inizio alla festa della Parola. Dal 1 all’8 ottobre seguiranno iniziative culturali e spirituali scandite al mattino, pomeriggio e sera. Culmine della settimana della Parola saranno la Veglia di sabato 7 ottobre e la Giornata settimanale della Parola, l’8 ottobre, con Santa Messa conclusiva.

Sotto lo slancio di papa Francesco che nell’enciclica Misericordia et misera (n. 7/, scrive che  “sarebbe opportuno che ogni comunità diocesana potesse dedicare una domenica interamente alla parola di Dio, per comprendere l’inesauribile ricchezza che proviene da quel dialogo costante di Dio con il suo popolo, il Pastore della diocesi Metropolitana  di Campobasso Mons. GianCarlo Bregantin,i ha fortemente voluto raccogliere l’invito e  realizzare l’iniziativa.  Con “creatività per arricchire questo momento, con iniziative che stimolino i credenti ad essere strumenti vivi di trasmissione della Parola” come si legge nell’enciclica diventerà così un completamento della giornata, ormai storica, del CORPUS DOMINI, che tanto valore ha nella città di Campobasso, città Eucaristica.  

Dare centralità alla Parola di Dio, cioè ad una delle sfide sinodali più necessarie per la nostra diocesi, ha detto il vescovo Bregantini con lo scopo di rilanciare la pastorale biblica nelle nostre comunità, preparandoci così anche alla Giornata settimanale della Parola, su cui punteremo tanto in questo nuovo Anno pastorale che ha per sfondo il  Kèrigma. Potremo allora passare da una fede di sola tradizione, ad una fede di matura convinzione.

La giornata del Verbum Domini -8 ottobre –   dunque, sarà preceduta dalla  Settimana Biblica diocesana, dal 1 al 8 ottobre. Ogni sera, nella Chiesa della Libera sarà esposto solennemente il libro della Scrittura. La festa è aperta a tutti anche nella dimensione ecumenica, con la collaborazione delle altre Confessioni. Tutti sono attesi, ed in particolare i giovani, il mondo della scuola e del laicato,  poiché l’evento sarà anche una iniziativa culturale, oltre che religiosa.

 

La Settimana del Verbum Domini

La mattina a partire dalla messa delle ore 7.30 (Celebranti: vescovo Bregantini e don Marco Filadelfi)

Dalle ore 8.30 fino a sera, seguirà la lettura della Sacra Scrittura intorno alle ore 22/23.00.

La sera. Ogni sera dalle ore 19:00 alle 21:00, catechesi tematiche.

 

Programma

Lunedi 2 ottobre, la gioia del  Cantico dei cantici;  martedì 3 ottobre i capolavori  antichi (libro della Sapienza, Siracide e Qoelet);

Mercoledì 4 ottobre, dialogo in stile ecumenico, sulla Lettera ai Romani, di san Paolo;

Giovedì 5 ottobre, ore 21.00  i giovani, lettura di brani famosi tratti dai quattro Vangeli;

Venerdì 6 ottobre, ore 21:00 Pastorale della salute,  la lettura avvincente del libro di Giobbe;

Sabato 7 ottobre, ore 20:30 con i Catechisti, VEGLIA BIBLICA, come trasmettere oggi la fede ai figli.

Domenica 8 ottobre, ore 18:30, FESTA DEL VERBUM DOMINI, processione verso la Cattedrale e Celebrazione Eucaristica

 

I lettori.  Ogni lettore leggerà un brano della Bibbia – 10 minuti – e passerà il testimone al lettore successivo. 

Il lettori saranno coordinati dal gruppo del Rinnovamento con il coinvolgimento degli insegnati di religione.  Saranno organizzati i vari gruppi, scolaresche, parrocchie, uno dopo l’altro, per lo spazio di due ore.

 

Le Parrocchie. Ogni parrocchia, coordinata dal parroco, aderirà alle catechesi serali.

 

 

 

 

L’Addetto Stampa

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*